TOOLS FOR COMPUTER SCIENCE EDUCATION IN SCHOOLS - Archive ouverte HAL Access content directly
Conference Papers Year : 1986

TOOLS FOR COMPUTER SCIENCE EDUCATION IN SCHOOLS

STRUMENTI PER L'INTRODUZIONE DELL'INFORMATICA NELLA FORMAZIONE SCOLASTICA

(1) , (1) , (1) ,
1

Abstract

This paper presents one of the first Italian experiences of introduction of basic concepts of computer science in high scools in Italy. The ideas presented provide the underpinnings of what today is referred to as "computational thinking".
La seguente comunicazione verte sulla sperimentazione di un Corso di Introduzione all'Informatica nella formazione scolastica di base. Il Corso è stato progettato e realizzato da due Istituti del C.N.R. di Genova, l'I.T.D. (Istituto per le Tecnologie Didattiche) e l'I.M.A. (Istituto per la Matematica Applicata). Il Corso è già stato presentato in precedenti convegni, ma in questa sede verrà affrontato con nuovi elementi di conoscenza. La novità consiste nei risultati che la prima fase di sperimentazione ha fornito, per la verifica delle ipotesi scientifiche e per la valutazione della qualità dei materiali didattici prodotti. Il Corso è inserito nel progetto IRIS del CEDE di Frascati e fa parte delle unità di base rivolte al biennio della scuola media superiore. Il Progetto IRIS prevede che la gestione del Corso sia affidata agli insegnanti delle classi in cui viene svolto, senza preclusioni disciplinari, favorendo anzi la partecipazione di più insegnanti e quindi l'incontro delle diverse materie con l'informatica ed il loro stesso incontro attraverso l'informatica. Questo aspetto corrisponde ad una delle ipotesi principali e più qualificanti del progetto IRIS, quella secondo cui l'informatica dovrebbe diventare un nuovo elemento della formazione di base non già come disciplina a sè, bensì integrandosi nelle discipline ordinarie, offrendo loro degli strumenti per rinnovare il loro campo concettuale e metodologico, e ampliando i canali della didattica attraverso le opportunità offerte dal computer in tema di applicazione e di comunicazione. In particolare, il valore formativo dell'informatica andrebbe ricercato nei contributi che essa sarebbe in grado di offrire, di determinati modelli di pensiero e linguaggi di espressione, assieme alle tecnologie per la loro realizzazione in processi automatici. E' evidente che, se verificata, tale ipotesi svaluterebbe decisamente l'angusta concezione dell'informatica come mera innovazione tecnica, ancorchè raffinata e moderna, in un contesto che si dà, in maniera rassicurante, come acquisito. Il software ROBOT MARTINO e il corso di introduzione all'informatica sono i materiali didattici usati per una delle prime esperienze italiane nell'ambito dell'educazione ai concetti base dell'informatica, il cui valore formativo è ritenuto una importante componente per migliorare le capacità di ragionamento e di problem solving nella scuola superiore.
Fichier principal
Vignette du fichier
1986 ATTI del Convegno Internazionale ANTEM.pdf (152.7 Ko) Télécharger le fichier
Origin : Files produced by the author(s)
Loading...

Dates and versions

hal-01154700 , version 1 (27-05-2015)

Licence

Attribution - NonCommercial - ShareAlike - CC BY 4.0

Identifiers

  • HAL Id : hal-01154700 , version 1

Cite

Donatella Persico, Luigi Sarti, Mauro Tavella, Riccardo Degl'Innocenti. STRUMENTI PER L'INTRODUZIONE DELL'INFORMATICA NELLA FORMAZIONE SCOLASTICA. Atti del convegno internazionale ANTEM - Proceedings of the ANTEM international conference, Jan 1985, Bologna, Italy. pp.177-185. ⟨hal-01154700⟩

Collections

TELEARN TICE
149 View
99 Download

Share

Gmail Facebook Twitter LinkedIn More